Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Venerdì, 10 November 2017 16:46

Parchi e Percorsi

Parchi

Parco Marenghi

Via G. Scalini 82  - 22034 Brunate (CO)

Orari di apertura:

  • 1 marzo - 15 maggio: da martedì a domenica ore 09.00/18.30
  • 16 maggio - 14 settembre: da martedì a domenica ore 09.00/20.00
  • 15 settembre - 30 ottobre: da martedì a domenica ore 09.00/18.30
  • 1 novembre - 28/29 febbraio: solo nei giorni festivi ore 10.00/16.00

Parco di Villa Franceschini

Via A. Volta  - 22034 Brunate (CO)

Parco Volta

Via Funicolare  - 22034 Brunate (CO)

Parco Volta

Parco Volta

Parco di Villa Franceschini

Parco di Villa Franceschini

Percorsi

Le Colme di Brunate

Partendo dalla stazione della funicolare, si risale verso la chiesa parrocchiale, e subito sulla sinistra si trova via B.M. Albrici. Salendo si trova in seguito la mulattiera per San Maurizio,e poi via alle Colme. Raggiunto il CAO, si procede lungo via alle Colme lungo la strada sterrata che porta alle baite e quindi al monte Bolettone.

colme-capella
colme-brunate

Monte Piatto

Dal campo sportivo di via Nidrino, si prende il sentiero in direzione Blevio e quindi Torno. Lungo questo sentiero si possono ammirare ampi panorami sul lago di Como e si incontrano diversi fenomeni geologici; i più noti sono:

  • la Pietra Nairola, raggiungibile con una deviazione, percorribile in 20 minuti, in corrispondenza della cappella della Madonna di Sorto. E' costituito da un masso erratico poggiante su un altro masso erratico, a strapiombo sulla scarpata sottostante. Secondo una leggenda, su questo masso c'era il diavolo, mentre su un altro masso posto di fronte (oggi andato perduto) c'era un suo compagno, con cui giocava a palla. Secondo un'altra leggenda, la pietra si troverebbe in quella posizione perche', mentre rotolava a valle, sarebbe stata fermata dalla veste della Madonna, apparsa in quel luogo;
  • il Sasso del Lupo, masso erratico di notevoli dimensioni chiamato cosi' perche', secondo la tradizione, nell'antro posto sotto di esso vi abita un lupo che rapisce i bambini "cattivi".

A circa un'ora e tre quarti di cammino da Brunate si perviene a Monte Piatto, frazione montana di Torno oggi abitata solo nei fine settimana. Nei pressi del Santuario dedicato a Sant'Elisabetta, che domina il paese, c'e' la famosa Pietra Pendula, masso erratico poggiante su un congomerato che, probabilmente forgiato dall'uomo, da' alla pietra una curiosa forma di fungo.

Scendendo verso Torno, passato il nucleo di Piazzaga, si incontrano con una breve deviazione i massi avello, tombe di epoca barbarica scavate in massi erratici ed oggi prive di coperchio e colme d'acqua.

Alla fine si scende a Torno per ammirare le splendide chiese di San Giovanni e di Santa Tecla, per poi prendere il battello per tornare a Como.
La durata della passeggiata è di circa 2,30, esistono cartelli indicatori e la difficoltà è media, per la presenza di brevi tratti franati. Sentiero pericoloso in caso di maltempo a causa dei torrenti che si formano nei valletti.

monte-piatto
monte-piatto
monte-piatto
monte-piatto
monte-piatto
monte-piatto

Como

Partendo dal Piazzale della Funicolare si può scendere a Como, a piedi, lungo due sentieri: quello che costeggia la Funicolare e quello - molto suggestivo - che passa per l’Eremo di San Donato, ex convento del XV secolo.

como
como lago

Fonte del Pissarottino

Dal piazzale della Funicolare, in pochi minuti si arriva alla fonte del Pissarottino, punto panoramico al quale si possono ammirare il primo bacino del lago, Villa d'Este, Villa Erba e il Monte Rosa.

pissarottino
pissarottino
pissarottino

 

Altro in questa categoria: « Teatri e cinema Vivere Brunate »